Informativa Breve sui Cookies


Questo sito fa uso di cookie. Continuando la navigazione sul sito velabellano.it si acconsente all’utilizzo di cookie in conformità con la presente Cookie Policy. 
Se non si acconsente all’utilizzo dei cookie presenti in questo sito, occorre impostare il proprio browser in modo appropriato oppure non usare il sito velabellano.it.
I cookie utilizzati nel ns. sito tengono solo traccia delle visite, nessun dato personale viene memorizzato.

Coppa Vela Bellano

coppa1Bellanesi,
nella gradita occasione che qui hanno luogo, a cominciare da oggi, le Regate a Vela, Bellano, orgogliosa di ospitare gli illustri Membri del Regio Regate Club Lariano, deve far conoscere quanto apprezzi e sia lieta dell'alto onore, e quanto vivo interessamento prenda all'importante e geniale sport.

A tale scopo la Vostra Giunta ha provveduto per una straordinaria illuminazione elettrica nella sera di venerdì 8 corrente e perché riesca più fantastica e graziosa fa caldo invito a tutti i proprietari delle case prospicienti il lago perché vogliamo concorrere all'illuminazione dei loro fabbricati. Ha inoltre nominato apposito Comitato il quale aggiudicherà un premio all'imbarcazione meglio illuminata.
Sicura della vostra patriottica e desiderata cooperazione, la Giunta ve ne ringrazia e confida che Bellano, anche in questa occasione, dimostrerà degnamente la sua cortese ospitalità.

Così una minuta manoscritta, probabilmente del 1899, accenna ad una regata a Vela da tenersi nello specchio d'acqua antistante Bellano.
Il Regio Regate Club Lariano, fondato nel 1872, aveva sede a Milano, ma nella stagione delle regate si trasferiva sul Lario. Scopo di questa società velica era l'organizzazione di regate non solo a vela, ma anche a remi. A queste regate partecipava anche il prete bellanese Don Luigi Adamoli che nel 1901 propose e fece introdurre nel programma regate del R. Regate Club Lariano la Coppa Bellano. Da allora, con alcune interruzioni dovute alle guerre ed alla scomparsa del R.R. Club Lariano, la coppa Bellano si è tenuta ogni anno, di giorno festivo come recitano le Condizioni speciali per la Coppa Bellano.

Alla Coppa Bellano possono partecipare barche di qualunque tonnellaggio: la classifica viene calcolata a tempo compensato, ovvero ad ogni barca viene assegnato un coefficiente che, un tempo, teneva unicamente conto della superficie velica, mentre oggi tiene conto anche del tipo di scafo e dei materiali impiegati. Questo coefficiente modifica il tempo (reale) impiegato a percorrere le otto miglia dei due giri del triangolo Bellano-Dervio-Acquaseria.
Per ragioni di sicurezza la Coppa verrà trattenuta presso il Circolo e sarà facoltà del vincitore di apporre una targhetta per documentare la sua vittoria.
Inoltre, visto il valore storico della Coppa , il Circolo Vela Bellano ha deliberato di non assegnare definitivamente la coppa in nessun caso e quindi di abrogare la vecchia norma che recitava:
"la Coppa Bellano è triennale consecutiva, cioè sarà assegnata definitivamente se vinta per tre anni consecutivi dalla stessa barca, dallo stesso timoniere e dallo stesso equipaggio".

 

Albo d'oro

Granpavese

Chi c'è on line

Abbiamo 26 visitatori e nessun utente online